AUSTRALIAN OPEN: Andreas batte al 1° turno Miomir Kecmanovic (SRB) per 6:4 6:4 7:6(3)

21.01.2020
SET 1
SET 2
SET 3
Andreas SEPPI (ITA) 
6
6
7
Miomir Kecmanovic (SRB) 
4
4
6

Cary 2019

Andreas vince il Challenger di Cary (USA)

Splendida settimana da parte di Andreas, che vince negli Stati Uniti il nono torneo Challenger in carriera, il primo negli USA. Dopo un’estate difficile a causa delle solite infiltrazioni all’anca che hanno costretto allo stop l’altoatesino, l’intenzione di Andreas era quella di fare più punti possibile per garantirsi di terminare l’anno nei primi 100.

I primi turni son stati vinti tutti in modo piuttosto agevole: 7:6(5) 6:3 contro Liam Broady (GBR, 266 ATP) al 2° turno (al primo turno Andreas ha usufruito di un bye), 6:3 6:2 contro John-Patrick Smith (AUS, 247 ATP) agli ottavi e 6:0 6:4 nei quarti di finale contro Noah Rubin (USA, 175 ATP), col quale Andy aveva perso nei quarti di finale la settimana precedente al challenger di New Haven.

In semifinale c'è stata invece un’autentica battaglia contro il francese Enzo Couacaud (207 ATP), col quale Andreas ha perso il primo parziale per 6:4, ritrovandosi poi sopra 4:1 con doppio break nel secondo. Raggiunto e superato dal francese, il tennista caldarese ha anche dovuto annullare 3 match point sul 4:5 e servizio, prima di aggiudicarsi il tiebreak del secondo parziale per 10:8 e poi trionfare 6:4 al terzo.

La finale contro lo statunitense Michael Mmoh (USA, ATP 186) filava via liscia fino al 6:2 2:1 30:0 e servizio per l'azzurro, quando Mmoh ha strappato per la prima volta il servizio ad Andreas e ha iniziato a giocare molto meglio, aggiudicandosi il secondo set al tiebreak per 7:4.
Nel 5° game del terzo parziale Andreas ha annullato una pericolosa palla break con un bel drop shot, poi ha strappato il servizio allo statunitense nel game successivo ed ha tenuto agevolmente il proprio servizio nei due turni di battuta finali, chiudendo con lo score di 6:2 6:7(4) 6:3.